Non c’è niente da fare, con Elisa non riesco a vincere!!!!

Infastidita da questo suo estremo attaccamento ai “Pan di stelle”, ho provato a prepare per l’ennesima volta un dolcetto per la colazione o la merenda che potesse piacerle.

Così sono passata ai muffin ovviamente al cioccolato!!

Ieri pomeriggio, tiro fuori i miei ingredienti, peso frullo e impasto fino a creare una crema di una consistenza meravigliosa. Stò per riempire i pirottini ed ecco che in cucina entra Elisa, non appena vede quello che stò facendo le si illumina il viso, si precipita da me pronta ad aiutarmi, ma siccome ho quasi finito l’unica cosa che è rimasta da fare è ripulire bene bene il cesto della planetaria dalla crema di muffin. Così prende il pulisci pentole e si lecca tutto quello che rimasto e languidamente mi dice che sono stata bravissima e che quel dolce è squisito.

Non potete immaginare la soddisfazione, inforno i miei muffin e già li vuole assaggiare due minuti prima di cena ma gli dico che in quel momento non è possibile e quindi di aspettare dopo cena o la mattina dopo.

Arriviamo alla mattina seguente, metto sul tavolo il vassoio di muffin ed il piccolo (Richi) inizia a mangiare di gusto, poi arriva Elisa prende il muffin, da il primo morso e mi dice: però sai che mamma, mi sa che non mi piace!!!…..Non mi piace!!!!

Dopo tutta questa pantomima, dopo che ti sei ripulita tutta la crema cruda mi dici che non ti piace e seguita a ruota dal piccoletto sento che esclama, mamma mi sa che non mi piace neanche a me!!!

Assaggio il muffin pensando che forse gli manca qualcosa e invece l’unica cosa che gli manca è quella di essere mangiato, perchè è cioccolatoso al punto giusto con un lieve sentore di arancia e sofficissimo….

….non sono riuscita a vincere la battaglia, ma non mollo, prima o poi la guerra la vinco io!!!!

 

muffin_cioccolato_dolci

 

Ingredienti per circa 10 pirottini:

125 gr di burro morbido

90 gr di zucchero

30 gr di zucchero integrale di canna

1 pizzico di sale marino integrale

2 uova

200 gr di farina (io ho usato la tipo 2)

20 gr di cacao

5 gr di lievito

150 ml di latte

la scorza di una arancia non trattata

Preparazione:

Lavorare bene il burro a pomata con gli zuccheri fino a renderlo una crema. Aggiungere le uova uno alla volta e continuare a montare. Solo dopo che la montata si è stabilizzata aggiungere la farina il lievito ed il cacao, alternando con il latte togliendo le fruste e mettendo il K altrimenti potete fare con una spatola a mano. Aggiungere il sale ed eventualmente le scorzette di arancia. Rienpire i pirottini fino a metà e infornare per circa 10 – 15 minuti a 180°.

 

Muffin_cioccolato_dolci_colazione_merenda

 

Con questa ricetta partceipo al contest di Coccole di Dolcezza: Che merenda mi dai?

 

download

 

 

 

 

 

 

 

23 Comments on Muffin al cioccolato

  1. simona
    15 marzo 2013 at 8:43 (4 anni ago)

    tesoro leggere di Elisa è come rivivere della le fatiche di ercole che faccio con la mia Ginevra! lei mi sa che è più piccina ma è troppo legata alle “schifezze” nutella in primis che razione 1 cucchiaino ogni 2-3 giorni, merendine (che per la prima volta ha assaggiato a scuola dai compagni) e dopo pianti e storie ho dovuto cedere a comprarle… con tutto quello che sforno.. ma ti rendi conto? ho realizzato i kinder fetta al latte, i paradiso e le brioss home made a detta di tutti pure meglio di quelli comprati e lei NIENTE DA FARE… sarà quel gusto di confezionato? di conservanti? io non lo so guarda.. a volte mi prende lo sconforto.. non solo perchè non mangia molti dei miei dolci) ma perchè io sono letteralmente contro le merendine… vabbè cmq questi muffin sono spettacolari! e sono sicura che quando cresceranno li apprezzeranno eccome!:) ti abbraccio tesoro:*

    Rispondi
  2. Elena
    15 marzo 2013 at 9:49 (4 anni ago)

    Manu che buoni!!!Rallegrati se ci fosse il tuo nipotino lori non ci resterebbe nemmeno la carta!!!Li proverò di sicuro!baci…

    Rispondi
  3. Tecla Serra
    15 marzo 2013 at 11:32 (4 anni ago)

    Complimenti per i tuoi dolcetti

    Rispondi
  4. Maddy
    15 marzo 2013 at 15:22 (4 anni ago)

    Che nervoso Manu quando fanno così….mi raccomando Manu, non mollare e tieni duro e se avanzano portali su da me che c pensiamo noi…..un bacio! Maddu

    Rispondi
  5. Chicca
    15 marzo 2013 at 17:47 (4 anni ago)

    Complimenti Emanuela, sono oltre che buoni, anche bellissimi!!

    Rispondi
  6. Cristina
    15 marzo 2013 at 21:50 (4 anni ago)

    Ciao Emanuela, piacere di conoscerti. Grazie molte per la tua partecipazione; inserisco la ricetta e se hai tempo e voglia sai che puoi partecipare con altre due. Quanto alla tua piccola…caspita…quanta pazienza che hai ! Ma non demordere. Anche il mio era così e sai perchè: perchè alla scuola materna non si potevano portare dolci fatti in casa ma solo confezionati quindi il gusto per le cose genuine glielo avevano rovinato. Passato alle elementari le cose sono cambiate. Ora è in prima liceo ed i dolci di sua mamma non solo sono i più buoni del mondo (vabbè ora esagera dall’altra parte !) ma sono pure l’esca per agganciare le ragazzine !

    Rispondi
  7. Cristina
    15 marzo 2013 at 21:52 (4 anni ago)

    Dimenticavo: il banner devi inserirlo anche nella striscia laterale della home page

    Rispondi
  8. Elena
    17 marzo 2013 at 20:49 (4 anni ago)

    Non mi dici niente di nuovo, anche le mie due birbe leccano le preparazioni crude e poi scappano dalle cotte…però pian piano la più grande sta cedendo…l’ultimo plum cake lo ha mangiato e mi ha chiesto di riferlo..non mollare…chi la dura la vince!!!!
    A me questi muffin mi fanno venire una voglia di un morso….

    Rispondi
  9. Ely
    18 marzo 2013 at 8:19 (4 anni ago)

    Ahhh! No no, i tuoi figlioli davvero non ne capiscono di dolci, se non gli piacciono queste delizie uniche!!! Io li trovo adorabili ed estremamente golosi!! Mi sa tanto che la tua Elisetta non vuole darti la soddisfazione apposta.. 😛 🙂 Ti abbraccio tesoro mio!! 😀

    Rispondi
  10. CoCò
    19 marzo 2013 at 8:57 (4 anni ago)

    Ciao mi ha incuriosita il tuo racconto mi sembra di leggere di mio figlio. Alla fine la sfida la puoi vincere solo con la forma, io calo l’impasto nelle formine di silicone per cioccolatini (è faticoso lo so) e una volta ottenuti i piccoli dolcetti li metto allo spiedino e il gioco è fatto Giulio li mangia http://www.saleepepequantobasta.com/2012/11/spiedini-dolci-per-i-piu-piccoli.html per i biscotti invece basta infilarli allo spiedino tipo lecca lecca e ti risolvi il problema

    Rispondi
    • Ricami di Pastafrolla
      19 marzo 2013 at 9:07 (4 anni ago)

      Che grande idea, le mamma diventano anche ingegneri!!1

      Rispondi
  11. sara non sapeva cucinare
    19 marzo 2013 at 11:01 (4 anni ago)

    cara, non ti scoraggiare, i bimbi sono difficili da accontentare.. specialmente quando si fissano con qualcosa poi è quasi impossibile far loro cambiare idea! e magari c’era anche un pò di arrabbiatura perchè non glieli avevi lasciati mangiare prima di cena 🙂 in ogni caso, per quello che vale.. io me li mangerei tutti anche subito! sono bellissimi *_* credo che li proverò per la mia colazione!
    un bacio

    Rispondi
  12. imma
    25 marzo 2013 at 9:32 (4 anni ago)

    Si cara spesso succede la stessa cosa anche a me di non riuscire a vincere la battaglia con le merendine commerciali e i biscotti…per fortuna il piccolo adoro i muffin che faccio al cioccolato ma solo perchè ha sempre amato i muffin il grande invece ha sempre da ridire….cmq dai chi la dura la vince e poi questi muffin sono una vera goduria!!baci,Imma

    Rispondi
  13. paola
    25 marzo 2013 at 21:27 (4 anni ago)

    Ciao tesoro non ti scoraggiare prima o poi ti stupirà e mangerà tutto quello che le prepari! Mi raccomando non demordere un bacio e a presto
    paola

    Rispondi
  14. Reb
    26 marzo 2013 at 10:53 (4 anni ago)

    Ti dirò che a me piaciono eccome mamy dolcissima. La verità è che i nostri piccoli ci mettono alla prova in tutti i modi. Io sto attraversando il periodo dei ‘no’ ‘è mio’.
    Bacetti

    Rispondi
  15. Ombretta
    26 marzo 2013 at 11:37 (4 anni ago)

    Chi la dura la vince!!!! Certo che e’ un bel osso duro e si che mi sembrano davvero una prelibatezza!!! Se vuoi vengo io a fare colazione con te!!!!
    Un bacione

    Rispondi
  16. SimoCuriosa
    26 marzo 2013 at 13:24 (4 anni ago)

    Piacere Emanuela vengo direttamente dal blog di dolci a gogo perchè ho letto che sei toscana… 🙂
    ma dai..che peccato però..
    il mio non mi ha mai dato problemi con il mangiare, a parte i suoi lunghi periodi di preferenza: pasta verde (pesto), pasta rossa… quindi ti capisco.
    ma secondo me … sono furbi e “sentono” bene se ci teniamo a una cosa, hai mai provato a non dargli importanza a quello che fai e a metterlo sul tavolo e via?
    ovviamente non voglio darti consigli, non mi permetto non ti conosco, ma è così solo un’idea da mamma a…mamma! 🙂
    a presto

    Rispondi
  17. veronica
    26 marzo 2013 at 20:41 (4 anni ago)

    Cara mi capita la stessa cosa con la mia pestina.Anche io so che prima o poi vincero’ la guerra ^_^. Questi muffin a me piacciono tantissimo e li mangerei in un sol boccone.Baci

    Rispondi
  18. Emanuela
    27 marzo 2013 at 9:23 (4 anni ago)

    Sono bellissimi Manu!
    Sono certa che la tua bimba inizierà ad apprezzare presto le delizie di casa e a preferirle a quelle industriali! 😉
    Un bacio grande!

    Rispondi
  19. sabrina
    28 marzo 2013 at 19:25 (4 anni ago)

    Carissima grazie del passaggio sul mio blog. Il bello di questo raduno è proprio questo mi ha dato la possibilità di conoscervi! Per quanto riguarda i muffins non mi dici nulla di nuovo: il mio bimbo mi aiuta sempre, si lecca tutto ma il giorno dopo vuole la merenda della kinder….non ho parole!

    Rispondi
  20. Emanuela @ My Little Inspirations
    29 marzo 2013 at 17:24 (4 anni ago)

    Noooooooo…come si fa a non apprezzare i muffins al cioccolato?!? Io vivrei di muffins al cioccolato!
    Tantissimi auguri di Buona Pasqua!!!

    Rispondi
  21. elena-sweetlife
    29 marzo 2013 at 19:58 (4 anni ago)

    A volte i gusti dei bambini sono davvero incomprensibili, ma capisco anche che leccare l’impasto dalla planetaria o da una ciotola è una tra le cose più golose che ci siano!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *