Primi Piatti

Scialatielli al pesce pesto di rucola e pomodorini canditi

Scialatielli_pesto rucola_pomodorini_gamberoni, ricette pesce, primi piatti, menù di capodanno

Quando si dice la passione per la cucina!!! Ieri ho fatto una full immersion in corsi di cucina.

La mattina è partita alla grande, colazione in compagnia della Maddy, di corsa a prendere la Michi e via verso Sansepolcro dove ci aspettava la grandissima Sara Papa.

E’ si, proprio così un corso con Sara, adesso non ho più scuse, pasta madre farine lieviti, i segreti sono stati svelati ….dovrò tuffarmi per forza nel mondo dei lievitati.

La sera avevo un’altro corso organizzato dall’Accademi del Gusto di Arezzo sul pesce, perciò giusto il tempo di preparare la cena e via di corsa al secondo corso della giornata.

Non vi dico, l’entusiasmo piano piano a lasciato il posto alla stanchezza, ma ero comunque attenta e qualcosa mi è rimasto, e tra una ricetta e l’altra mi sono inventata questo primo piatto gustosissimo.

Ho usato gli scialatielli,  un tipo di pasta originario del sud Italia (non so con precisione a chi appartega la paternità), si preparano con farina di grano tenero e acqua, io ho utilizzato  quelli  già pronti della pasta fresca Poggiolini, e conditi con il pesce sono veramente ottimi.

 

 

Scialatielli gamberi

Ingredienti:

Pesto di rucola:

50 gr di rucola

10 gr di noci

10 gr di pinoli

olio extravergine di oliva q.b.

 

Pomodorini canditi:

200 gr di pomodorini

olio extra vergine di oliva q.b.

pepe nero in grani

timo

basilico

sale marino integrale q.b.

zucchero a velo q.b.

 

Sugo di pesce:

4 gamberoni

200 gr di coda di rospo

1 seppia pulita

4 calamari puliti

olio extravergine di oliva

1 scalogno

 

Preparazione:

Preparare il pesto di rucola frullando nel mixer tutti gli ingredienti, la salsa deve risultare abbastanza cremosa.

Preparare i pomodorini canditi, dividendo i pomodorini a metà e pulendoli dai semini, disporre in una teglia da forno coperta con della carta forno, aromatizzarli con le erbe, un pizzico di sale e una sploverata di zucchero a velo, e un filo di olio extravergine di oliva. Mettere in forno a 80° -100° per lmeno50 minutie comunque fino a che si saranno disidratati. Togliere dal fono e tenere da parte.

Praparare il sugo di pesce tagliando lo scalogno sottilmente e facendolo rosolare in un filo di olio, quindi aggiugere la coda di rospo tagliata a dadini, i calamari e la seppia anch’essi tagliati piccoli. Far cuocere per qualche minuto a fuoco vivace, aggiugere i gamberoni e sfumare con del vino bianco, aggiustare eventualmente di sale.

Cuocere la pasta in acqua salata, scolarla e saltarla nella padella con il sugo di pesce, mantecare con il pesto di rucola e guarnire il piatto con i pomodorini canditi.

 

Scialatielli pesce

 

You Might Also Like

22 Comments

  • Reply
    Elisa
    10 aprile 2013 at 19:30

    Ciao Emanuela, grazie mille per la tua ricetta che ho appena inserito. Però manca la storiella, la aggiungi prima della scadenza per favore? Grazie mille! Elisa

  • Reply
    Vaty
    10 aprile 2013 at 20:13

    Quanto vi invidio, in senso buono ovvio:-)
    Tesoro.. Confesso che stasera ho soltanto cena. Ho finito di lavorare poco fa e non mi va di cenare voi tardi.. Che fame ora a vedere questi scualatelli!!! Che bona con il pesto e gamberi! Bacione tesoro:*

  • Reply
    Roberta Morasco
    10 aprile 2013 at 21:28

    Cavolo quanti corsi..poi quello con Sara Papa te lo invidio tantissimo..io mi sento una frana con pasta madre e lievitati..mi ci devo applicare..
    Ottima questa pasta, ‘sto pesto di rucola ci sta divinamente la sopra!
    Bravissima! Roberta <3

  • Reply
    i pasticci di caty
    11 aprile 2013 at 8:39

    Complimenti per la ricetta cara…è davvero fantastica!!!

  • Reply
    Valentina
    11 aprile 2013 at 9:20

    Ciao Manu 🙂 Che bello, piacerebbe anche a me fare un corso di cucina! 🙂 Sara Papa è bravissima 🙂 Questi scialatielli mi hanno fatto venire una fame pazzesca, che bontà! 😀 Complimenti, un abbraccio forte forte e buona giornata! :**

  • Reply
    Maddy
    11 aprile 2013 at 10:19

    Ciao Manu, ti sono nel cuore per la storia del plum cake che hai scritto nel tuo commento, ora basta prendo appuntamento con chi sai tu e andiamo a farci esorcizzare!!!!
    In compenso però la tua pasta e’ riuscita alla grande eh? Sai quanto adoro il pesce, quindi ti puoi immaginare la gola che mi fa questo primo piatto, presentato alla grande!
    Mi sono divertita un mondo al corso, e’ stato illuminante!!!! Baci!
    Maddy

  • Reply
    Sabrina
    11 aprile 2013 at 10:22

    Ma sei bionica? due corsi in una giornata e tutti e due belli impegnativi…vabbè che ci piace cucinare però….però avrei fatto la stessa cosa! 😉 Ottimo piatto di pesce!

  • Reply
    Not Only Sugar
    11 aprile 2013 at 10:28

    Che belli questi corsi… ti invidio un pò…

    Not Only Sugar

  • Reply
    lory b
    11 aprile 2013 at 13:22

    Gran bel piatto, potrei rimettermi a tavola 🙂
    Tanti complimenti… anche per i bellissimi corsi!!!
    Un bacione!!!

  • Reply
    simona
    11 aprile 2013 at 15:16

    Manu cara e che primo che hai creato! un mix di sapori straordinario.. premesso poi che amo i gamberi alla follia e non posso mangiarli.. che attentato! PS Quanto vorrei essere nei vs paraggi per gustarmi con voi eventi, fiere, corsi di cucina e chi più ne ha e più ne metta! ma manca poco all’abbraccio vero…:*

  • Reply
    ombretta
    11 aprile 2013 at 17:47

    nooo un corso con Sara Papa ?! io ho io ho i suoi libri mi piace un sacco!! chissa’ quante cosine avrete imparato!!!
    non potevi omaggiare meglio con questa pasta e’ divina!!!
    un bacio

  • Reply
    annalisa
    11 aprile 2013 at 20:25

    complimenti Manu…meraviglioso piatto,bravissima!!!!!!!

  • Reply
    Le Ricette di Tina
    11 aprile 2013 at 20:32

    Fortunataaaaa beata te hihihihi..ottima e gustosa questa pasta!Ciaoo

  • Reply
    Francesca
    12 aprile 2013 at 11:40

    Che voglia di pranzetto rilassato al mare… 🙂
    Basta vedere un cibo e il sapore si riesce a sentire, a percepire!

  • Reply
    Giovanni, Peccato di Gola
    12 aprile 2013 at 13:51

    complimentissimi per i corsi 🙂 e anche per questa squisitezza! che fame *.* buon fine settimana :-*

  • Reply
    susanna
    12 aprile 2013 at 19:27

    secondo me hai compreso lo spirito giusto dei corsi di cucina, e cioè quello di arricchirci alla base per poi darci nuovi imput per inventare e sperimentare nuove ricette ed abbinamenti. è successo anche a me con il corso di pasticceria di base, un sacchissimo di imput e poi idee a mille!!!!
    comunque complimenti, questo piatto di scialatielli ha un’aspetto davvero invitante 😉
    ciao e felice fine settimana

  • Reply
    Le Ricette di Tina
    12 aprile 2013 at 19:28

    Ciao cara buon fine settimana

  • Reply
    marisa
    14 aprile 2013 at 6:17

    Senza parole per la foto, per la ricetta, per la presentazione, per…insomma è tutto Super!!! Complimenti cara

  • Reply
    Elena
    14 aprile 2013 at 19:34

    Accipicchia quanti corsi…adesso ti toccherà davvero sbizzarrirti ed io ti seguirò con piacere nelle tue acrobazie culinarie. Il tuo primo piatto sa tanto di sud…mi segno la ricetta per una domenica di primavera…

  • Reply
    simo
    14 aprile 2013 at 20:27

    questo piatto è una favola, si mangia prima con gli occhi, sai?!

  • Reply
    EdenStyle - Ricette, Dolci e Decorazioni
    15 aprile 2013 at 18:33

    Che bello!!!!!

  • Reply
    Elisa
    16 aprile 2013 at 19:31

    Ciao cara, ecco l’esito del contest http://elisa-perincantooperdelizia.blogspot.it/2013/04/il-mio-compliblog.html! Mandami il tuo banner via e-mail a elisaiotti@libero.it per favore!

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Torta di mais