La Fluffosa al cioccolato è la versione dark della classica chiffon cake.

L’avevo già provata in versione estiva con la Fluffosa alle pesche gialle, poi quella più invernale al caffè d’orzo, e adesso arriva quella preferita dai miei bambini, quella al cioccolato.

Credevo che l’aggiunta del cacao avrebbe diminuito la sofficità di questo dolce versatile e buonissimo, invece anche questa versione mi ha sorpreso positivamente, perché state certi che la vostra fluffosa flufferà sempre!

fluffosa, ciambella, ciambella americana, chiffon cake, cioccolato

 

Ingredienti per uno stampo da 25 cm:

240 g di farina tipo 1

280 g di zucchero

40 g di cacao amaro in polvere

7 uova bio

210 ml di acqua

120 ml di olio di arachidi

semi di vaniglia q.b.

1 bustina di lievito

1 pizzico di sale

Preparazione:

In una ciotola capiente mettete insieme la farina lo zucchero, il cacao, il lievito il sale e i semi di metà baccello di vaniglia.

Con una frustina amalgamate gli ingredienti in modo da sciogliere tutti igrumi che si possono formare.

Aggiungete nell’ordine i tuorli, l’acqua e l’olio senza mescolarli.

Intanto montate a neve ben ferma gli albumi.

Con una spatola amalgamate gli ingredienti solidi con i liquidi, quindi aggiungete gli albumi poco alla volta cercando di non smontarli.

Prendete il vostro stampo e versate il composto (nello stampo della chiffon cake non è necessario ungere lo stampo).

Mettete in forno e cuocete 10 minuti a 175° e 55 minuti a 165°.

Una volta cotta capovolgete la torta fino a raffreddamento, quindi sfornatela eventualmente aiutandovi con un coltello affilato.

Decorate la vostra fluffosa come preferite.

Io ho aggiunto panna fresca leggermente zuccherata e fragole.

ricami di pastafrolla, dolci, fragole, panna, cioccolato, merenda

La vostra ciambella si manterrà sofficissima anche dopo qualche giorno perciò non preoccupatevi se lo stampo è grande, sarà perfetta per le colazioni di tutta la settimana.

 

dolce cioccolato, cacao, dolce veloce, dispensa, colazione, brekfast, cake,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *