Browsing Tag:

aperitivo

Antipasti/ Finger Food

Tartellette salmone e avocado velocissime

san valentino, antipasti, ricetta veloce,

Appena trascorso il Natale non possiamo non prepararci per il cenone di Capodanno.

E immagino anche voi vorrete preparare tante sfiziosità e manicaretti.

L’idea che vi lascio oggi in realtà è velocissima, d’effetto e saporita.

La ricetta ideale per accompagnare il vostro aperitivo , un sostanzioso buffet, o un’antipasto leggero e sfizioso per aprire la vosta cena, a voi la scelta di come servirla, io intanto vi lascio qualche indicazione su come realizzarla.

Anche se in ritardo vi lascio i miei più cari auguri di Natale e mi porto avanti con quelli per un felice anno nuovo.

 

tartellette al salmone, antipasti natale, aperitivo, cenone capodanno,

 

Tartellette salmone e avocado velocissime
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
 
Ingredienti
  • 2 rotoli di pasta brisée
  • 100 g di salmone affumicato
  • 150 g di ricotta
  • 150 g di robiola
  • 1 avocado
  • 1 lime
  • 5 - 6 olive nere denocciolate
  • sale marino integrale q.b.
  • pepe nero q.b.
Preparazione
  1. Srotolate la pasta brisée e tagliatela con un tagliapasta rotondo del diametro che preferite (il mio era di circa 8 cm).
  2. Ungete gli stampini di alluminio o in silicone e foderateli con la pasta brisée.
  3. Forate con una forchetta la base delle tartellette e infornate a 180° per circa 10 minuti.
  4. Ripetete la stessa operazione fino ad esaurire tutta la sfoglia.
  5. In un recipiente amalgamate insieme robiola e ricotta, salate e pepate.
  6. Riempite le tartellette con la crema al formaggio.
  7. Adagiate sopra ogni tartelletta una strisciolina di salmone arrotolata, uno spicchio di lime e tre fettine di avocado pelato.
  8. Decorate con una fettina di oliva nera, una grattata di pepe e due e o tre gocce di succo di lime.

 

ricette avocado, ricette salmone, ricette veloci, ricette facili,

 

 

 

 

Conserve di verdure/ Verdure

Pomodorini confit

E’ vero che Settembre è arrivato, l’aria è più fresca e i temporali si fanno vedere più di frequente, però io questa estate voglio assaporala ancora un pò.

E siccome le vacanze sono finite non ci resta che rivolgerci alla nostra amata cucina.

Così sbirciando nell’orto ho visto che le piante hanno ancora bellissimi grappoli di pomodorini dolci e succosi, e allora che facciamo, non li prepariano un pò di pomodorini confit?

La ricetta è semplicissima, veloce e se non li avete mai provati prima sicuramente vi conquisterà.

Io vi consiglio di prepararne in abbondanza, potrete conservarli per qualche giorno in un barattolo di vetro coperti di olio e gustarli quando preferite.

Sono un ottimo aperitivo, ideali per condire la pasta e perfetti per accompagnare i secondi sia di carne che di pesce.

Insomma avete capito che mi piacciono vero?

 

pomodorini confit, pomodori al forno, verdure, vegan

 

Pomodorini confit
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
 
Ingredienti
  • 20 pomodorini ( datterini o ciliegini)
  • 50 - 60 g di zucchero a velo
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale marino integrale q.b.
  • 20 g di origano (o altre erbe che preferite, timo maggiorana...)
  • pepe q.b.
Preparazione
  1. Lavate e ascigate i pomoodrini.
  2. Tagliateli a metà e togliete i semi.
  3. Adagiateli su una teglia con la parte tagliata rivolta verso l'alto.
  4. Cospargeteli con l'olio, il sale il pepe e l'origano.
  5. Spolverate con abbondante zucchero a velo.
  6. Metteteli in forno a 120° forno ventilato per almeno 2 ore.
  7. Togliete i pomodorini dal forno e utilizzateli come preferite.
  8. Potete conservarli per qualche giorno in frigorifero in un barattolo di vetro coperti di olio.

 

ricami di pastafrolla, ricette pomodori, conservare pomodorini,

 

Antipasti/ Finger Food

Blini con crudo gorgonzola e miele

antipati, finger food, blinis, gorgonzola,

Avete voglia di un antipasto sfizioso o di una merenda insolita e gustosa?
Avete già fatto la prima scampagnata primaverile?
Bè allora vi lascio una nuova idea per allargare il vostro menù preparando i Blini, anche se in modo un po’ insolito.
I Blini sono una preparazione tipica della cucina russa, hanno l’aspetto di un piccolo pancake americano o di una frittatina e vengono spesso serviti insieme allo yogurt e al salmone o al caviale.
Io li ho preparati adattando la ricetta ai nostri profumi e ai nostri sapori utilizzando quegli ingredienti che per me corrispondono ai loro pregiatissimi salmone e caviale.
I miei blinis sono stati preparati con farina verna integrale, farciti con prosciutto crudo toscano, rigorosamente affettato a mano o con le affettatrici manuali, un cucchiaio di gorgozola cremoso e un filo di preziosissimo miele di zagara.

A voi non resta che provarli, sono velocissimi e super appetitosi.

antipasto, blinis, prosciutto crudo

Blini con crudo gorgonzola e miele
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Persone: 4
 
Ingredienti
  • 100g di farina verna integrale
  • 2 uova
  • 150 ml di latte
  • 1 cucchiaino di lievito per torte salate
  • 1 pizzico di sale
  • 200 g di prosciutto crudo toscano
  • 150 g di gorgonzola cremoso
  • 50 g di miele di zagara
Preparazione
  1. Riunite in una ciotola la farina, il lievito e un pizzico di sale.
  2. Versate sopra i tuorli e il latte.
  3. Sbattete il composto formando una pastella.
  4. Nel frattempo montate a neve gli albumi e uniteli al composto.
  5. Lasciate riposare almeno 1 ora.
  6. Ungete una padella e versate una piccola quantità di pastella nella padella calda.
  7. Fate cuocere i blinis 2 minuti per parte.
  8. Adagiateli in un vassoio.
  9. Distribuite sopra il prosciutto, un cucchiaino di gorgonzola e un filo di miele.

 

farina verna, ricette blinis, ricette antipasti,

 

blinis, prosciutto crudo. gorgonzola,

Articolo realizzato in collaborazione con Freccia Inox, azienda specializzata nella vendita on line di forniture tecniche per cucine professionali.

 

Antipasti/ Eventi/ Finger Food

Panzerotti farciti con lardo di colonnata e zucchine

I panzerotti sono una delle ricette più gettonate in tutta Italia, da nord a sud, ognuno con la proprie gustosissime varianti  sono uno dei miei street food preferiti

panzerotti-4Ovviamente la mia è un mix, una sorta di torta al testo ma farcita a modo mio.

Il limone è quella nota fresca a cui non riesco a rinuciare, le zucchine sono il tormentone dell’estate ed il lardo è quella spinta in più che da corpo profumo e sapore alla ricetta.

E’ anche velocissima e molto semplice da fare, portatela con voi anche per un pic nic fuori porta.

 

panzerotti

Ingredienti:

1 kg di farina tipo 2
600 ml di acqua
1 cucchiaino di lievito per torte salate
10 g di sale marino integrale
Ripieno:
100 g di lardo di colonnata
300 g di zucchine
400 g di ricotta di pecora fresca
la scorza grattugiata di un limone
sale q.b.
pepe q.b.

 

Preparazione:

Preparazione del ripieno:
Scaldare 2 cucchiai di olio n una padella e versare le zucchine grattate con la grattugia afori grandi.
Scaldatele in padella due minuti e aggistatele di sale.
Battete le fettine di lardo al coltello così da farle diventare una crema e aggiungetelo alle zucchine, aggiungete la scorza di limone, la ricotta e aggiustate di sale e pepe.
Preparazione della pasta:
Impastate la farina con acqua lievito e sale fino a creare un panetto morbido e ben lavorabile.
Dividetelo in panetti di circa 90 g ciascuno.
Stendetelo con le mani fono a formare un cerchio di corca 12-15 cm di diametro.
Riempitelo con il composto di zucchine e ricotta e chiudetelo a mezzaluna.
A questo punto avete due opzioni:
a. Se non li cuocete subito potete congelarli, tirarli fuori due ore prima e cuocerli in una padella antiaderente oppure in forno.
b. Oppure potete cuocerli al momento in una padella antiaderente bem calda per due minuti circa ada una parte e dall’altra.

panzerotti, street food, torta al testo

 

Antipasti/ Finger Food

Snack toscano con salame e pecorino

aperitivo, salatini, salame, buffet, finger food, ricami di pastafrolla,

E’ proprio vero che le feste sono finite?

Quelle più blasonate forse si, ma le serate con gli amici penso di no.

E magari arrivano a casa all’ultimo minuto per fare gli auguri di buon anno, ok non facciamoci prendere dal panico, scommetto che da qualche parte in fondo al frigorifero avete un pò di pecorino e si, c’è anche quel salamino che era in quel pacco arrivato da poco!

Perfetto, gli ingredienti ci sono tutti, adesso manca solo un pò di fantasia ed il gioco è fatto.

snack salato, antipasto, aperitivo, finger food, salame toscano, pecorino,

Ingredienti:

1 rotolo di pasta briseè

4 o 5 fettine di salame toscano

2 fettine di pecorino di grotta

1 uovo

sesamo q.b.

semi di papavero q.b.

Preparazione:

Con l’aiuto di una formina tagliate la pasta briseè nella forma che preferite, farcitela con i dadini di salame  e pecorino, copritela con il secondo disco di pasta avendo cura di sigillare bene i bordi.

Adagiate le formine nella carta forno e cospargete la parte superiore con un uovo sbattuto, aggiungere il sesamo e i semi di papavero.

Infornare a 180° per circa 20 minuti e comunque fino a doratura.

Salatini salame-3

Salatini salame-7

Antipasti

Gruyère marinato con cipolle e prezzemolo

gruyère marinato, sott'oli,

 Non sono una grande sostenitrice dei salumi, ma sono pur sempre toscana e tutto ciò che sia abbina con loro alla perfezione ha in me un richiamo primitivo.

Inutile girarci intorno, l’antipasto tipico da noi è così, salumi, formaggio e sott’oli, aggiungiamoci una bruschettina con l’olio nuovo ed il piatto è completo. Togliamo per una volta il pecorino e aggiungiamo il sapore dolce e intenso del Gruyère dop.

E visto che ci piace tanto riempire la dispensa di tanti barattolini in vetro colorati, perchè non proviamo a marinare il gruyère?

Funghetti, cetriolini, carciofini e perchè no…il Gruyière, nel mio caso accompagnato dal sapore inebriante delle cipolle e del prezzemolo ed il nostro antipasto è servito!
gruyere marinato

Ingredienti:

400 g di gruyère

2 cipolle rosse medie

olio evo

prezzemolo

sale marino integrale

 

gruyere-4

Preparazione:

Tagliare la cipolla a fettine sottili, metterla in una padella con poco olio e dell’acqua (2 o 3 cucchiai) e farla cuocere a fuoco lento in modo che non soffriggerla, aggiustare di sale e continuare a cuocere fino a che l’acqua non si è completamente ritirata e le cipolle appassite.

Tagliare il gruyère a quadatini di circa 1 cm. Sistemarli in un barattolo a chiusura ermetica alternandolo ad  uno strato di cipolle e del prezzemolo fresco.

Coprite con olio extravergine di oliva  e conservare in frigorifero, in questo modo si può conservare per almeno 30 giorni.

Servire a temperatura ambiente in crostini di pane abbrustoliti.

 

gruyere-5

Con questa ricetta partecipo al contest dei formaggi svizzeri dop in collaborazione con il blog: Peperoni e Patate

 

logo-formaggi-svizzeri-2014

 

Finger Food

Bon bon di ricotta erbe aromatiche e olio extravergine di oliva

appetizer, aperitivo, antipasto, buffet, light,

Qualche tempo fa sbirciando qua e la nel web mi sono imbattuta in un blog che aveva proposto un finger simile al mio.

Mi sono incantata ad ammirare la foto ma non ho letto con precisione gli ingredienti.

Poi qualche giorno fa la ricotta avanzata dentro il frigorifero mi ha fatto tornare in mente quell’immagine che sono andata a ricercare ma che ovviamente non ho ritrovato.

Perciò chiedo scusa alla proprietaria del blog se non ho citato la fonte di provenienza ma proprio non me lo ricordo.

 

La ricetta stessa è simile nell’esecuzione e nella presenzaione che mi è piaciuta un sacco, poi per il resto ho fatto di testa mia.

 

antipasto, finger food, ricotta, erbe aromatiche, olio d'oliva I bon bon di ricotta sono perfetti per un aperitivo con gli amici una serata informale  o come antipasto sfizioso. Le erbe aromatiche danno un profumo incredibile alla ricotta e immancabile deve essere il giro di olio extravergine di oliva.

 

palline ricotta

Ingredienti per 12 bicchierini:

500 gr di ricotta (io ho usato una vaccina artigianale)

erba cipollina

basilico

timo

menta

sale marino integrale q.b.

pepe nero q.b.

olo extravergine di oliva

 

palline finger

La preparazione è molto semplice, prima di tutto preparate un battuto con le erbe aromatiche e tenete  da parte.

Setacciate la ricotta con la forchetta, aggiungere le erbe, il sale e il pepe.

Ungetevi le mani con un pò di olio e formate delle palline, disponetele in un vassoio una accanto alla altra e lasciate riposare in frigorifeo per una ora circa.

Al momento di servire disponente i bon bon dentro i bicchierini e non dimenticatevi di aggiungere un giro di olio extravergine di oliva.

 

palline erbe aromatiche

 

palline olio d'oliva

CONSIGLIA Calamaro ripieno di Tabouleh alla greca