Browsing Tag:

colazione

Dolci

Crostata alle mele e frutta secca

dolce dispensa, crostata frutta, crumble, crostata frutta secca, pic nic,

La crostata alle mele e frutta secca è un dolce dal sapore semplice  e genuino che non mi stanco mai di preparare e mangiare.

Si prepara in poco tempo ed in bocca ha un bella consistenza perchè troviamo la morbidezza delle mele e la croccantezza della frutta secca che tra l’altro sono due degl i alimenti che amo di più, per questo mi diverto ogni volta a provarli in ricetta sempre nuove.

 

crostata, dolce colazione, merenda, pic nic, dolce mela, dolce veloce, dolce pasta frolla,

Questo dolce è una buona alternativa per la colazione della mattina o per la merenda ancora meglio se accompagnata da un ottimo tè.

Se preferite potete servirala accompagnata da una delicatissima crema inglese e risulterà perfetta anche come dolce di fine pasto per una cena più importante.

 

idee festa, compleanno, buffet, dolce semplice,

Ingredienti stampo da 24 cm:

350 g di farina

200 g di burro

175 g di burro

2 uova

400 g di mele

1/2 bicchiere di vinsanto o marsala

200 g di frutta secca (mandorle nocciole pinoli)

Preparazione:

In una ciotola mettete la faina e il burro freddo tagliato a tocchetti.

Sbriciolate il composto con le mani fin oa che diventa granuloso, quindi unite lo zucchero e le uova.

Lavoarate velocemente gli ingredienti fino a formare una massa compagna e non appiccicosa.

Avvolgetela nella pellicola trasparente e nettetela in frigo a riposare.

Nel frattempo tagliate le mele e mettetele in padella, aggiugete un cucchiai di zucchero, fate sciogliere bene, quindi unite il vin santo.

Ciocete le mele 5 minuti e spegnete la fiamma e verate le mele in una ciotola, quindi unite la frutta secca e mischiate insieme.

Riprendete la pasta frolla e lasciatene da parte 1/3.

L’altra parte stendetela con il mattarello e rivestite uno stampo di circa 24 cm di diametro.

Bucherellate il fondo con la forchetta, e aggiugete il composto di mele e frutta secca.

Sbriciolate sopra la restante paarte di pasta frolla , spolverate con lo zucchero e infornate a 180° per circa 40 minuti.

Sformate la crostata e servitela fredda pe eviatare che si sbricioli.

 

 

crostata, crumble, mele, ricetta frutta secca, ricette mela, ricami di pastafrolla

Dolci

Mezzelune dolci alla marmellata

ricami di pastafrolla, biscotti, ora del tè, pasticceria, marmellata,

Le mezzelune alla marmellata sono dei pasticcini velocissimi da preparare, semplicissimi e soprattutto amati da grandi e piccini.

Il loro sapore semplice (preparati con solo farina burro e yogurt) viene esaltato dal profumo e dalla dolcezza della marmellata.

Io ho utilizzato albicocche e pistacchi tritati ma voi potete farcirli come preferite: fragole lamponi e crema di nocciole, a voi la scelta.

Gustateli insieme ad una tazza di tè verso le cinque di pomerggio, sono un ottimo fine pasto perché non appesantistico e sono perfetti per le colazioni abbondanti dei bambini.

Potete conservarli per qualche giorno in un contenitore di latta.

 

buffet, ricami di pastafrolla, ricette marmellate, pic nic,

Ingredienti per 36 pasticcini:

250 g di farina tipo 1

100 g di burro

1 vasetto di yogurt bianco

2 cucchiaio di marmellata di albicocche

pistacchi tritati q.b.

 

Preparazione:

Mettete nel mixer  la farina insieme al burro a temperatura ambiente a tagliato a pezzetti.

Aggiungete lo yogurt e iniziate a girare fino a che si sarà formato un panetto consistente.

Toglietelo dal mixer e lavoratelo con le mani giusto due minuti, così da amalgamare bene gli ingredienti.

Avvolgetelo nella pellicola trasparente e mettetelo in frigo a riposare per circa 30 minuti.

Riprendete la pasta e tiratela abbastanza sottilmente con il mattarello.

Eventualmente spolveratela di farina nel caso sia necessario.

Con un coppa pasta di circa 8 cm di diametro tagliate tanti cerchi.

La pasta rimanente lavoratela nuovamente lasciatela riposare, tiratela e tagliatela di nuovo fin ad esaurimento.

In ogni cerchio mettete una piccola quantità di marmellata (ovviamente il gusto che preferite).

Richiudete il cerchio su se stesso formando così una mezzaluna.

Sigillate le estremità con una forchetta.

Se la pasta dovesse risultare troppo asciutta passate i bordi con un pennellino imbevuto di acqua.

Una volta terminate le mezzelune posizionatele in una placca rivestita di carta forno e cuocetele a 170° per circa 15 minuti.

Spolverate di zucchero a velo e servite i vostri pasticcini,  sono ottimi sia caldi che freddi.

dolci semplici, senza uova, pasta matta, yogurt, dolci allo yogurt

Dolci

Fluffosa al cioccolato

ricami di pastafrolla, dolce facile feste bambini, ricette americane

La Fluffosa al cioccolato è la versione dark della classica chiffon cake.

L’avevo già provata in versione estiva con la Fluffosa alle pesche gialle, poi quella più invernale al caffè d’orzo, e adesso arriva quella preferita dai miei bambini, quella al cioccolato.

Credevo che l’aggiunta del cacao avrebbe diminuito la sofficità di questo dolce versatile e buonissimo, invece anche questa versione mi ha sorpreso positivamente, perché state certi che la vostra fluffosa flufferà sempre!

fluffosa, ciambella, ciambella americana, chiffon cake, cioccolato

 

Ingredienti per uno stampo da 25 cm:

240 g di farina tipo 1

280 g di zucchero

40 g di cacao amaro in polvere

7 uova bio

210 ml di acqua

120 ml di olio di arachidi

semi di vaniglia q.b.

1 bustina di lievito

1 pizzico di sale

Preparazione:

In una ciotola capiente mettete insieme la farina lo zucchero, il cacao, il lievito il sale e i semi di metà baccello di vaniglia.

Con una frustina amalgamate gli ingredienti in modo da sciogliere tutti igrumi che si possono formare.

Aggiungete nell’ordine i tuorli, l’acqua e l’olio senza mescolarli.

Intanto montate a neve ben ferma gli albumi.

Con una spatola amalgamate gli ingredienti solidi con i liquidi, quindi aggiungete gli albumi poco alla volta cercando di non smontarli.

Prendete il vostro stampo e versate il composto (nello stampo della chiffon cake non è necessario ungere lo stampo).

Mettete in forno e cuocete 10 minuti a 175° e 55 minuti a 165°.

Una volta cotta capovolgete la torta fino a raffreddamento, quindi sfornatela eventualmente aiutandovi con un coltello affilato.

Decorate la vostra fluffosa come preferite.

Io ho aggiunto panna fresca leggermente zuccherata e fragole.

ricami di pastafrolla, dolci, fragole, panna, cioccolato, merenda

La vostra ciambella si manterrà sofficissima anche dopo qualche giorno perciò non preoccupatevi se lo stampo è grande, sarà perfetta per le colazioni di tutta la settimana.

 

dolce cioccolato, cacao, dolce veloce, dispensa, colazione, brekfast, cake,

Dolci

Krumiri

biscotti colazione, inzuppo, latte, merenda, biscotti da tè, ricami di pastafrolla

I Krumiri sono dei biscotti tipici della pasticceria italiana, per la precisione nascono in Piemonte, dove una notte del 1878 Domenico Rossi creò questa magica alchimia di ingredienti facendo nascere così i famosi biscotti.

I Krumiri sono dei biscottini secchi che hanno pochi e semplici ingredienti, profumano di vaniglia , e si preparano veramente in pochissimo tempo.

 

krumiri, colazione, coffe break, spuntino, biscotti secchi,

Potete prepararli anche in casa e vi accompagneranno nelle vostre colazioni, all’ora del , nella cesta del pic nic e in ogni occasione in cui avrete voglia di sgranocchiare la bontà e la semplicità.

pasticcini, pasticceria, biscotti colazione, fatto in casa,

Ingredienti:

150 g di farina tipo 1
50 g di farina di mais
100 g di burro
80 g di zucchero
2 tuorli
1 uovo intero
semi di vaniglia q.b.

Preparazione:

In una ciotola unite lo zucchero e le uova, lavoratele bene con le fruste elettriche.
Aggiungete il burro sciolto a bagno maria, quindi unite le farine poco alla volta ed i semi di vaniglia.
Lavorate bene il composto, fino a che non risulta liscio e omogeneo.
Lasciatelo riposare fuori dal frigorifero per circa 1 ora coperto con un canovaccio umido.
Riprendete l’impasto e riempite una sac a poche con beccuccio a stella.
Foderate una teglia con la carta forno e formate i krumiri ricurvi della lunghezza di circa 8 cm.
Infornate a 200° , poi abbassate il forno a 180° per 15- 20 minuti.
Lasciate raffreddare i krumiri che si induriranno e gustateli come preferite.

 

 

ricami di pastafrolla, pasticcini , pasticceria da tè

Potete conservarli anche per più giorni chiusi in una scatola di latta, ma dubito che vi dureranno così tanto.

Buona giornata a tutti.

Dolci

Granola

ricami di pastafrolla, ricette facilii, ricette da forno, cose buone,

Questo è l’ennesimo esperimento per cercare di far mangiare ai bambini qualcosa di salutare e allo stesso tempo gustoso.

La Granola croccante doveva assolvere a questo compito, infatti quando l’hanno assaggiata sono rimasti entusiasti, peccato che poi sia passato altrettanto velocemente.

Vi assicuro però che la granola è buonissima, il mio unico difetto è stato quello di non dargliela all’interno di una scatola con tanto di marchio e pubblicità!!!

Sarà per la prossima volta, intanto vi lascio la ricetta che ovviamente potete arricchire e modificare a seconda dei vostri gusti.

Come dolcificante ho utilizzato il miele e arricchito la base con uvetta e albicocche secche, se preferite potete aggiungere frutti rossi, prugne o fichi secchi, a voi la scelta.

colazione, ricami di pastafrolla, homemade, healty food,

 

 

Granola
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
 
Ingredienti
  • 50 g di fiocchi d'avena
  • 50 g di riso soffiato
  • 50 g di fiocchi di quinoa
  • 25 g di uvetta
  • 25 g di albicochhe secche
  • 50 g di di nocciole
  • 50 g di mandorle
  • 50 g di semi vari (sesamol lino, canapa, zucca)
  • 150 g di miele millefiori
  • 50 ml di acqua
  • 25 ml olio extravergine di oliva
  • 1 pizzico di sale marino integrale
Preparazione
  1. Versate in una ciotola i cereali e la frutta secca. Amalgamate bene tutti gli ingredienti.
  2. In una casseruola mettete il miele, l'acqua l'olio ed il sale.
  3. Scaldate a fiamma bassa e portate ad ebollizione, a questo punto aggiungete i cereali e la frutta secca e girate molto bene il composto affinché tutto venga ricoperto da un leggero strato di miele.
  4. Versate il tutto in una placca rivestita di carta forno.
  5. Allargate bene il composto e cuocetelo in forno a 170° per circa 30 minuti.
  6. Togliete dal forno e lasciate raffreddare fino a che la granola si è indurita.
  7. Spezzettate a piacere.
  8. Conservatela per una settimana circa in una barattolo di vetro.

 

 

fatto in casa, ricette colazione, ricette bambini, cibo sano,

Potete gustarla insieme allo yogurt fresco e alla frutta, se siete dei golosi insieme al gelato, oppure sgranocchiarli da soli per uno spuntino veloce.

mattina, coffee break, cucina bambini,

Se però non siete amanti della granola ma continuate ad amare le tradizionali colazioni con caffelatte e biscotti, vi consiglio di cercare i miei biscotti della colazione leggeri e profumati al miele.

Dolci

Torta della nonna

torta della nonna. dolci con la crema, ricette dolci, dolci con pasta frolla, dolci della domenica, cucinare, amici, ora del tè

La Torta della Nonna è il dolce tipico della Domenica.

Quello che si preparara quando si vuol far bella figura e quello che siamo certi incontrerà i gusti di tutti.

Un dolce semplice, un semplice guscio di pasta frolla che racchiude la bontà della crema pasticcera, ma nel complesso un abbinamento riuscitissimo!

 

torta della nonna, dolce crema, merenda,

Pasta frolla per uno stampo da 24 cm:
400 g di farina
200 g di zucchero
250 g di burro
2 uova
1 pizzico di sale
Crema pasticcera:
1/2 l di latte
100 g di zucchero
3 tuorli
25 g di farina
25 g di maizena
la scorza di 1/2 limone
Per la copertura:
1 albume
zucchero a velo q.b.
pinoli q.b.

Preparazione:

Preparate la pasta frolla lavorando per un minuto il burro freddo tagliato a pezzetti e la farina.
Quindi unite lo zucchero il sale e le uova.
Amalgamate bene gli ingredienti e formate un panetto.
Avvolgetelo nella pellicola trasparente e mettetelo in frigo a riposare per almeno 30 minuti.
Mettete a scaldare il latte con la scorza di limone.
Nel frattempo sbattete le uova con lo zucchero e unite le farine.
Versate parte del latte caldo sopra le uova e stemperate subito con una frusta.
Riportate tutto sopra il fornello e continuando a giarare portate ad ebollizione.
Quando la crema sarà pronta, spengete la fiamma, coprite la crema e mettetela in un luogo freddo a raffreddare.
Riprendete in mano la pasta frolla e dividetela in due parti.
La prima un pò più abbondante distendetela con il mattarello e rivestite uno stampo rivestito di carta forno salendo anche nei bordi.
Bucatela con la forchetta e copritela con la carta stagnola.
Se volete potete mettere sopra anche dei fagioli per tenerla bassa.
Cuocetela in forno per 10-12 minuti a 180°.
Togliete fagioli e carta stagnola e riempite il guscio di pasta frolla con la crema raffreddata.
Stendete un altro cechio di pasta frolla e disponetelo sopra facendo attenzione a sigillare bene i bordi.
Formate una croce al centro con un coltello, pennellate la superficie con l’albume sbattuto, spolverate con lo zucchero a velo e guarnite con i pinoli.
Mettete in forno a 180° per 35-40 miniti.
Sfornate la torta, lasciatela raffreddare almeno 30 minuti prima di servirla..

 

dolci, crema, dessert,

E quando pensi al dolce che profuma di casa non puoi non pensare alla Torta della Nonna.

Questa è la mia versione e non resta che augurarvi buon appetito.

 

ricami di pastafrolla, pasta frolla, crema al limone

Dolci

Torta di mele

Possibile che nel blog non ci fosse la ricetta della torta di mele?

Il dolce per eccellenza, quello adatto ad ogni situazione, un dopo pranzo sfizioso e leggero, un’ottima colazione, una meredenda gustosa tra due chiacchiere e una tazza di tè, e non avevo mai pubblicato la ricetta?

Ieri mattina il bisogno di comfort food era altissimo e allora bando ai dolci supe eleborati, quello di cui avevo bisogno era ritrovare i gesti semplici e familiari come sbattere le uova e bucciare le mele ritrovare i sapori che sanno di casa amore e famiglia.

Quindi se ancora non siete soddisfatti della vostra ricetta o semplicemente se volete provare una nuova versione, io vi consiglio di provare anche questa, l’impasto rimane morbido e umido anche nei giorni successivi, ma sono sicura che la vostra torta di mele, finirà molto prima.

Torta di mele, dolci con le mele, dolci dispensa

Torta di mele
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
 
Ingredienti
  • 800 g di mele
  • 3 uova
  • 1 hg ½ di farina
  • 1 hg di zucchero
  • 100 ml di olio di semi
  • succo di ½ limone
  • 3 cucchiai di latte
  • ½ bustina di lievito
  • 1 cucchiaino di zucchero a velo
Preparazione
  1. Rompete le uova in una ciotola, aggiungete lo zucchero e iniziate a montare con la frusta elettrica fino a che il composto non risulta chiaro e spumoso.
  2. Versate l'olio e amalgamatelo con l'aiuto di una spatola.
  3. Aggiungete a poco a poco, farina limone e latte.
  4. Per ultimo unite il lievito.
  5. Quando il composto è ben amalgamato unite ¾ di mele tagliate a spicchi sottili.
  6. Versate il composto in una teglia unta e cosparsa di farina.
  7. Decorate sopra con le fettine di mela rimaste.
  8. Spolverate con lo zucchero a velo e infornate a 180° per 45 minuti.

 

 

dessert, merenda colazione, ricami di pastafrolla,

 

Se volete renderela più sfiziosa per i vostri bambini ed invogliarli ad assaporare gusti nuovi, potete prepararla in pirottini monoporzione, che diventano ideali anche per la colazione da portare  a scuola.

 

ricette per bambini, dolce facile, ricetta mele,

 

 

 

 

 

Dolci

Crostata di mele

crostata di mele, ricette facili

La crostata di mele rientra a pieno titolo nel podio dei miei dolci preferiti.

Non mi stanca mai, ne mangerei una intera alla volta ed ha un gusto così rassicurante!

Sa di casa sa buono e sa di genuino.

Fa innamorare i papà ed è una merenda ideale e sana per i bambini.

ricami di pastafrolla, mele crostata, E voi cosa a pettate a prepararla?

colazione, ricette veloci

 

Crostata di mele
Emanuela Martinelli: 
Cuisine: Dolci
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Persone: 4
 
Ingredienti
  • Pasta frolla:
  • 250 g di farina tipo 1
  • 75 g di zucchero
  • 125 g di burro
  • 1 uovo
  • scorza di un limone
  • Farcia:
  • 1 barattolo di marmellata di pesche (circa 300g)
  • 2 mele renette
  • 1 manciata di pinoli
  • Gelatina per guaranire:
  • acqua
  • zucchero
  • qualche goccia di limone
  • un pizzico di maizena
Preparazione
  1. Mettete in una ciotola la farina, quindi aggiungete il burro freddo a tocchetti, lavorate brevemente con le mani quindi aggiungete lo zucchero e aggiungete la scorza del limone e le uova.
  2. Continuate a lavorare il composto fino a che si staccherà bene dal piano di lavoro formando un panetto compatto.
  3. Chiudetelo con la pellicola e lasciatelo riposare in frigo per almeno 30 minuti.
  4. Togliete pasta frolla dal frigo, lavoratela breveemnet con le mani per ammorbidirla.
  5. Stendetla con il mattarello fino all'altezza di circa ½ cm e rivestita uno stampo da crostata di circa 22/24 cm.
  6. Bucherellatela con uan forchetta e cospargete con la marmellata.
  7. Guarnite con gli spicchi di mela, i pinoli e una spolverata di zucchero di canna.
  8. Infornate a 180° per circa 30-35 minuti.
  9. Nel frattempo mettete in una pentolino l'acqua lo zucchero e quanche goccia di succo di limone, portate ad ebolizione e lasciate andare per qualche minuto.
  10. Aggiungete il pizzico di maizena e portate di nuovo a bollore.
  11. Togliete lo sciroppo così ottenuto dal fuoco e lasciate intipidire, quindi cospargete la crostata per renderla lucida.
  12. Gustatela insieme ad una tazza di tè.

 

 

light, colci frutta,

tradizione, easy recipe,

Dolci

Torta caprese al limone

torta caprese al limone

Che sono un’amante dei dolci al  limone già ve lo avevo detto, perciò quando ho visto questa succulenta torta nel blog di Chiarapassion non ho aspettato che l’occasione per farla mia.

L’invito a cena di un’amica celiaca mi ha dato la spinta a provarla immediatamente e come da copione, vi assicuro che è buonissima.

Questa ricetta si differenzia da qualla di Enrica sono per qualche piccolissimo particolare, io non ho usato il limoncello ma il succo di limone,e ho aggiunto 50 g di farina di mandorle già macinata.

 

caprese al limone

 

5.0 from 1 reviews
Torta caprese al limone
Recipe type: Dolci
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Persone: 6
 
Ingredienti
  • 250 g di mandorle spellate
  • 50 g di farina di mandorle
  • 200 g di zucchero
  • 5 uova a temperatura ambiente
  • scorza grattata di 3 limoni
  • il succo di 1 limone spremuto
  • 100 g di burro
  • un pizzico di sale
  • 8 g di lievito
  • 40 g di fecola di patate
Preparazione
  1. Separate i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve ferma.
  2. Mettete le mandorle nel mixer, aggiungete due cucchiai di zucchero e tritatele finemente.
  3. In una ciotola montate i tuorli con lo zucchero fino ad avere un composto chiaro e spumoso.
  4. Sciogliere il burro nel microonde, fatelo intiepidire e aggiungetelo alla monatata di tuorli.
  5. Unite la fecola di patate aggiungendo due cucchiai di albumi montati per assorbirla meglio.
  6. Unite all'impasto la farina di mandorle, il pizzico di sale, il succo di limone, la scorza di limone grattugiata, e i restanti albumi montati a neve.
  7. Amalgamate bene gli ingredienti con movienti dal basso verso l'alto cercando di non smontare l'impasto.
  8. Imburrate e infarinate una tortiera da 24 o 26 cm (io ho utilizzato quella con a cerniera) versate l’impasto e fate cuocere in forno preriscaldato a 160° per circa 50 minuti.
  9. Servite con una splverata di zucchero a velo.

 

torta caprese

 

Questa torta ricchissima di profumo e sapore è tra l’altro naturalmente gluten free, quindi avendo solo l’accortenza di non mettere la farina nello stampo ma utilizzando farina di riso o zucchero si presta benissimo per coloro che non possono mangiare glutine ma onestamente è favolosa anche per tutti gli altri.

 

caprese al limone-2

 

Dolci

Pasticcini soffici con ricotta e limone

cookies al limone, ricotta, ricette dolci veloci,

Qualche giorno di vacanza è un toccasana per lo spirito.

Ti alzi con calma  e semplicemente ti godi la giornata, che non significa stare solo nel divano a leggere un buon libro ma poter fare tutte quelle cose che hai sempre rimandato per mancanza di tempo.

E poi trovi anche i cinque minuti per preparare due pasticcini da assaporare con il tè.

Questi sono soffici e profumati al limone, si preparano veramente in cinque minuti.

Conservateli in un scatola di latta per i giorni successivi.

cookies ricotta-2

Cookies soffici con ricotta e limone
Emanuela Martinelli: 
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Persone: 6
 
Ingredienti
  • 350 g di ricotta
  • 200 g di farina
  • 50 g di fecola di patate
  • 250 g di zucchero
  • la scorza di un limone
  • 7 g di lievito
  • 1 uovo
Preparazione
  1. Impastate insieme tutti gli ingredienti cercando di non lavorare troppo il composto.
  2. Con l'aiuto di due cucchiai formate delle palline e adagiatele nella carta forno disposta sopra la teglia forno.
  3. Ultimato il composto schiacchiate leggermente le palline e spolverate con lo zucchero semolato.
  4. Infornate a 150° per 25 minuti.

 

cookies ricotta-5

 

cookies ricotta-8

 

 

Dolci

Biscottini girelle al cacao

colazione, idee bambini, festa bambini

Sicuramente voi sarete bravissimi e super organizzati e a quest’ora tutti i regali saranno già impacchettati e adagiati sotto l’albero.

Ma se proprio vi foste dimenticati di un pensierino dell’ultimo minuto, o se arrivano a casa ospiti inaspettati o se nei prossimi giorni avrete la casa invasa di bambini, allora questi biscottini saranno la vostra arma vincente.

Veloci veloci e super buoni, perciò segnatevi la ricetta e tiratela fuori all’ultimo minuto.

biscottini al cacao

Prima di lasciarvi la ricetta ne approfitto per fare a tutti voi i miei più cari auguri, per un Natale ricco di sorriso e serenità.

 

granella di nocciola

Biscottini girelle al cacao
Recipe type: Dolci
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
 
Ingredienti
  • 250 g di farina tipo 1
  • 125 g di zucchero
  • 125 g di burro
  • 1 uovo
  • 1 pizico di vaniglia in polvere
  • 20 g di cacao amaro
  • 500 g di granella di nocciole
Preparazione
  1. Riuntite in una ciotola la farina lo zucchero e la vaniiglia, aggiungete il burro a pezzetti e iniziate a lavorarlo con le mani.
  2. Quindi aggiungete l'uovo e continuate la lavorare fino a che non si è formato un panetto omogeneo che si staccherà bene dalle mani.
  3. Aggiungete la granella di nocciole e dividete il panetto in due parti.
  4. La prima potete avvolgerla nella pellicola trasparente e riponerla in frigo a raffreddare, nella seconda aggiungete il cacao fino ad incorporarlo bene al composto e mettetela in frigo a sua volta.
  5. Dopo circa 30 minuti prendete entrambi panetti e stendeteli con il mattarello.
  6. Disponeteli uno sopra l'altro facendo coincidere i bordi e arrotolateli.
  7. Adesso se il rotolo risultasse troppo grosso potete allungarlo cercando di lavorarlo con le mani come se dovesste formare un filoncino allungato.
  8. Chiudete il rotolo nella pellicola e riponetelo di nuovo in frigo a riposare.
  9. Dopo circa due ora, riprendetelo e tagliatelo con un coltello ben affilato.
  10. Disponete i biscotti nella teglia con della carta forno e cuocete a 180° per 10 - 15 minuti.

 

biscotti girella-4

Buon Natale!

biscottini bicolore

 

 

Dolci

Fluffosa alle pesche gialle

chiffon cake, ciambella americana,

Finalmente anche su Ricami di Pastafrolla arriva la Fluffosa.

Nell’ultimo anno l’ho vista girovagare tra innumerevoli blog, e l’ho vista in mille versioni diverse, al limone, all’arancia al caffè al tè matcha e tantissimi altri ancora.

Io ahimè non avevo lo stampo e non mi sono mai avvicinata a provarla con stampi diversi.

Poi un giorno mi imbatto nello stampo della chiffon cake in offertissima, e allora che fai, non lo compri?

flufflosa, dolci americani, pesche

La ricetta l’ho ripresa da loro Monica (l’ideatrice della Fluffosa) e Vaty che di versioni ne ha da vendere!!

La mia versione è profumata con le pesche gialle, ma non mancheranno altre varianti, indubbiamente buonissime.

Ah, vi assicuro  che questa torta fluffa  veramente!!

fluffosa-4

5.0 from 1 reviews
Fluffosa alle pesche gialle
Emanuela Martinelli: 
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Persone: 6
 
Ingredienti
  • 300 g di zucchero
  • 285 g di farina 00
  • 7 uova bio
  • 210 g di succo di pesca
  • 120 g di olio di semi
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
Preparazione
  1. Setacciate in una ciotola farina zucchero e lievito.
  2. Separate i tuorli dagli albumi.
  3. Versate sopra la farina cui avrete fatto un buco al centro nell'ordine olio, tuorli, e il succo di pesca, senza mescolare.
  4. Montate gli albumi a neve ferma.
  5. Mescolate gli ingredienti nella ciotola, quindi aggiungete gli albumi cercando di non smontare il composto.
  6. Versate il composto nello stampo senza imburrarlo né infarinarlo.
  7. Infornate e cuocete il dolce a 165° per 55 minuti poi a 175° per 10 minuti.
  8. FAte raffreddare il dolce nello stampo capovolto, quindi sformate e decoratelo con fette di pesca fresca a piacere.

fluffosa-5

Vi ricordo che lo stampo non deve essere imburrato ed infarinato solo se usate quello specifico per la chiffon cake, altrimenti dovete procedere come fate di solito.

Il succo di pesca potete prepararlo con l’aiuto di un estrattore o una centrifuga, utilizzando perche dolci e mature.

 

fluffosa-6

Dolci

Panello con l’uva

dolce con l'uva, ricette toscane, panello con l'uva, ricette settembre

Da noi settembre è da sempre il mese della vendemmia e mentre adesso apprezzo i carichi dei trattori pieni di grappoli di uva, dove ritrovo un aspetto romantino e buoni sapori  quando ero più giovane erano una continua fonte di rottura, perchè inevitabilmente intralciavano il traffico e a vent’anni mica ci possiamo perdere dietro a un trattore.

Come cambiano le prospettive!!!

panello con l'uva-4

E diversamente da venti anni fa, adesso mi piace scendere nella vigna e cercare i grappoli più belli per preparare questa focaccia dal gusto rustico e rassicurante, quello che da noi si chiama Panello con l’uva.

E’ un dolce dell’ultimo minuto e se avete in casa un pò di uva buona è un ottima alternativa per la colazione o uno spuntino dopo pranzo.

 

panello con l'uva-8

5.0 from 1 reviews
Panello con l'uva
Emanuela Martinelli: 
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Persone: 6
 
Ingredienti
  • 400 g di farina tipo 1
  • 2 uova
  • 1 bicchiere scarso di zucchero
  • ½ bicchiere di vinsanto
  • ½ bicchiere d olio scaldato con un rametto di rosmarino
  • 1 bicchiere di latte
  • ½ bustina di lievito
  • 1 colino di uva nera
  • 1 manciata di noci
Preparazione
  1. Rompete le uova in una boule, aggiungete lo zucchero e iniziate a mescolare con una semplice frusta manuale.
  2. Intanto mettete l'olio in un pentolino con gli aghi di rosmarino e scaldatelo a fuoco molto molto basso.
  3. Spegnetelo subito dopo e tenete da parte.
  4. Aggiungete al composto di uova il vinsanto alternandolo alla farina, seguite inserendo anche l'olio (potete tenere anche gli aghi di rosmarino).
  5. Infine mettete il latte dove avrete sciolto il lievito.
  6. Mescolate con una spatola, inserendo l'uva e le noci, avendo cura di lasciarne fuori una manciata per decorare il vostro dolce.
  7. Ungete con dell'olio e una spolverata di farina uno stampo da 24 cm, versate il composto e guarnite con gli acini di uva e noci.
  8. Spolverate con un filo di zucchero e infornate a 180° per 35 minuti.

panello con l'uva-5

 

uva nera, panella con l'uva, ricette uva

Dolci

Crostata con albicocche e pistacchi

Quando la stagione estiva ci vizia con i suoi coloratissimi e dolcissimi frutti, non possiamo non approfittarne.

La crostata di albicocche e pistacchi, ha un profumo intenso dato dal frutto fresco e dalla bontà dei pistacchi.

 

crostata albicocche pistacchi-7

Questo dolce l’ho già preparato diverse volte e ogni volta ha avuto un successo incredibile. Avevo promesso la ricetta a diverse amiche ma la mia pigrizia ha allungato i tempi come al solito.

Finalmente ci sono riuscita, perciò prendete nota velocemente perchè le albicocche più buone stanno per finire.

 

5.0 from 1 reviews
Crostata con albicocche e pistacchi
Emanuela Martinelli: 
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Persone: 6
 
Ingredienti
  • 500 g di albicocche
  • 360 g di farina
  • 160 g di burro
  • 230 g di zucchero
  • 50 g di pistacchi
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale integrale
Preparazione
  1. Lavate le albicocche, dividetele a metà e disponetele in un tegame con 100 g di zucchero e 250 ml di acqua.
  2. Cuocete per circa 5 minuti e lasciate raffreddare.
  3. Lavorate 220g di farina con 100g di burro 80 g di zucchero l'uovo e il sale e formate un panetto di pastafrolla.
  4. Mettetala in frigo a riposare per 30 minuti.
  5. Impastate quindi la restante farina zucchero e burro, aggiungete i pistacchi tritati e due cucchiai di acqua fredda. Ponete il crumble in frigo a riposare per 20 minuti.
  6. Foderate una teglia di circa 20-22cm di diametro con la pastafrolla, bucherellate il fondo con i rebbi della forchetta, riempite con le albicocche sgocciolate e sbriciolate sopra la pasta al pistacchio.
  7. Cuocete la crostata in forno a 180° per 35 minuti.

 

crostata albicocche pistacchi-10

Potete variare la mia versione utilizzando le pesche e mettendo le mandorle al posto dei pistacchi.

 

 

crostata albicocche pistacchi-9

 

CONSIGLIA Calamaro ripieno di Tabouleh alla greca