Browsing Tag:

crostata

Dolci

Crostata alle mele e frutta secca

dolce dispensa, crostata frutta, crumble, crostata frutta secca, pic nic,

La crostata alle mele e frutta secca è un dolce dal sapore semplice  e genuino che non mi stanco mai di preparare e mangiare.

Si prepara in poco tempo ed in bocca ha un bella consistenza perchè troviamo la morbidezza delle mele e la croccantezza della frutta secca che tra l’altro sono due degl i alimenti che amo di più, per questo mi diverto ogni volta a provarli in ricetta sempre nuove.

 

crostata, dolce colazione, merenda, pic nic, dolce mela, dolce veloce, dolce pasta frolla,

Questo dolce è una buona alternativa per la colazione della mattina o per la merenda ancora meglio se accompagnata da un ottimo tè.

Se preferite potete servirala accompagnata da una delicatissima crema inglese e risulterà perfetta anche come dolce di fine pasto per una cena più importante.

 

idee festa, compleanno, buffet, dolce semplice,

Ingredienti stampo da 24 cm:

350 g di farina

200 g di burro

175 g di burro

2 uova

400 g di mele

1/2 bicchiere di vinsanto o marsala

200 g di frutta secca (mandorle nocciole pinoli)

Preparazione:

In una ciotola mettete la faina e il burro freddo tagliato a tocchetti.

Sbriciolate il composto con le mani fin oa che diventa granuloso, quindi unite lo zucchero e le uova.

Lavoarate velocemente gli ingredienti fino a formare una massa compagna e non appiccicosa.

Avvolgetela nella pellicola trasparente e nettetela in frigo a riposare.

Nel frattempo tagliate le mele e mettetele in padella, aggiugete un cucchiai di zucchero, fate sciogliere bene, quindi unite il vin santo.

Ciocete le mele 5 minuti e spegnete la fiamma e verate le mele in una ciotola, quindi unite la frutta secca e mischiate insieme.

Riprendete la pasta frolla e lasciatene da parte 1/3.

L’altra parte stendetela con il mattarello e rivestite uno stampo di circa 24 cm di diametro.

Bucherellate il fondo con la forchetta, e aggiugete il composto di mele e frutta secca.

Sbriciolate sopra la restante paarte di pasta frolla , spolverate con lo zucchero e infornate a 180° per circa 40 minuti.

Sformate la crostata e servitela fredda pe eviatare che si sbricioli.

 

 

crostata, crumble, mele, ricetta frutta secca, ricette mela, ricami di pastafrolla

Marmellate e Confetture

Marmellata di fichi

Come ogni anno la voglia di conservare i profumi e sapori dell’estate è arrivata.

Quest’anno per dire la verità è arrivata proprio all’ultimo momento, ma non potevo non preparare almeno qualche barattolino di marmellata.

Quella di fichi ancora mancava all’appello e allora non mi sono fatta sfuggire la possibilità di prepararla.

Davanti casa dei miei genitori cresce incontrastato un bellissimo albero di fichi che ogni anno ci regala un bottino prelibato, così grazie alla magistrale direzione  di mia madre e alla manovalanza di mio padre nel raccogliere i fichi sono riuscita in extremis a preparare la mia succulenta marmellata di fichi.

 

marmellata fichi, fatta in casa, frutta fresca

 

Marmellata di fichi
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
 
Ingredienti
  • 3 kg di fichi puliti
  • 1 kg di zucchero semolato
  • succo di ½ limone
Preparazione
  1. Pulite i fichi tagliando la parte del picciolo e la parte sotto, tagliateli a pezzi grossi e metteteli in una pentola piuttosto capiente, (non è necessario che vengano sbucciati)
  2. Versate sopra lo zucchero e il succo di limone.
  3. Girate e lasciate macerare qualche minuto.
  4. Mettete la pentola sul fuoco e portate ad ebollizione.
  5. Abbassate la fiamma, schiumate di tanto in tanto e cuocete a fuoco lento per circa 1 ora.
  6. Frullate la marmellata con il minipimer, e invasate nei barattoli di vetro sterilizzati.
  7. Potete sigillare i vasetti e capovolgerli fino a che non si sono raffreddati completamente oppure potete effettuare una seconda sterilizzazione facendo di nuovo bollire i barattoli sigillati per altri 30 minuti.
  8. Conservate in dispensa.

 

ricami di pastafrolla, marmellata di stagione

 

La marmellata di fichi, è buonissima insieme ai formaggi, io la adoro con pane e ricotta, come ripieno delle crostate o semplicemente fette biscottate  e marmellata per ogni momento della giornata!

marmellata-di-fichi-4

 

Dolci

Crostata di mele

crostata di mele, ricette facili

La crostata di mele rientra a pieno titolo nel podio dei miei dolci preferiti.

Non mi stanca mai, ne mangerei una intera alla volta ed ha un gusto così rassicurante!

Sa di casa sa buono e sa di genuino.

Fa innamorare i papà ed è una merenda ideale e sana per i bambini.

ricami di pastafrolla, mele crostata, E voi cosa a pettate a prepararla?

colazione, ricette veloci

 

Crostata di mele
Emanuela Martinelli: 
Cuisine: Dolci
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Persone: 4
 
Ingredienti
  • Pasta frolla:
  • 250 g di farina tipo 1
  • 75 g di zucchero
  • 125 g di burro
  • 1 uovo
  • scorza di un limone
  • Farcia:
  • 1 barattolo di marmellata di pesche (circa 300g)
  • 2 mele renette
  • 1 manciata di pinoli
  • Gelatina per guaranire:
  • acqua
  • zucchero
  • qualche goccia di limone
  • un pizzico di maizena
Preparazione
  1. Mettete in una ciotola la farina, quindi aggiungete il burro freddo a tocchetti, lavorate brevemente con le mani quindi aggiungete lo zucchero e aggiungete la scorza del limone e le uova.
  2. Continuate a lavorare il composto fino a che si staccherà bene dal piano di lavoro formando un panetto compatto.
  3. Chiudetelo con la pellicola e lasciatelo riposare in frigo per almeno 30 minuti.
  4. Togliete pasta frolla dal frigo, lavoratela breveemnet con le mani per ammorbidirla.
  5. Stendetla con il mattarello fino all'altezza di circa ½ cm e rivestita uno stampo da crostata di circa 22/24 cm.
  6. Bucherellatela con uan forchetta e cospargete con la marmellata.
  7. Guarnite con gli spicchi di mela, i pinoli e una spolverata di zucchero di canna.
  8. Infornate a 180° per circa 30-35 minuti.
  9. Nel frattempo mettete in una pentolino l'acqua lo zucchero e quanche goccia di succo di limone, portate ad ebolizione e lasciate andare per qualche minuto.
  10. Aggiungete il pizzico di maizena e portate di nuovo a bollore.
  11. Togliete lo sciroppo così ottenuto dal fuoco e lasciate intipidire, quindi cospargete la crostata per renderla lucida.
  12. Gustatela insieme ad una tazza di tè.

 

 

light, colci frutta,

tradizione, easy recipe,

Dolci

Crostata con albicocche e pistacchi

Quando la stagione estiva ci vizia con i suoi coloratissimi e dolcissimi frutti, non possiamo non approfittarne.

La crostata di albicocche e pistacchi, ha un profumo intenso dato dal frutto fresco e dalla bontà dei pistacchi.

 

crostata albicocche pistacchi-7

Questo dolce l’ho già preparato diverse volte e ogni volta ha avuto un successo incredibile. Avevo promesso la ricetta a diverse amiche ma la mia pigrizia ha allungato i tempi come al solito.

Finalmente ci sono riuscita, perciò prendete nota velocemente perchè le albicocche più buone stanno per finire.

 

5.0 from 1 reviews
Crostata con albicocche e pistacchi
Emanuela Martinelli: 
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Persone: 6
 
Ingredienti
  • 500 g di albicocche
  • 360 g di farina
  • 160 g di burro
  • 230 g di zucchero
  • 50 g di pistacchi
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale integrale
Preparazione
  1. Lavate le albicocche, dividetele a metà e disponetele in un tegame con 100 g di zucchero e 250 ml di acqua.
  2. Cuocete per circa 5 minuti e lasciate raffreddare.
  3. Lavorate 220g di farina con 100g di burro 80 g di zucchero l'uovo e il sale e formate un panetto di pastafrolla.
  4. Mettetala in frigo a riposare per 30 minuti.
  5. Impastate quindi la restante farina zucchero e burro, aggiungete i pistacchi tritati e due cucchiai di acqua fredda. Ponete il crumble in frigo a riposare per 20 minuti.
  6. Foderate una teglia di circa 20-22cm di diametro con la pastafrolla, bucherellate il fondo con i rebbi della forchetta, riempite con le albicocche sgocciolate e sbriciolate sopra la pasta al pistacchio.
  7. Cuocete la crostata in forno a 180° per 35 minuti.

 

crostata albicocche pistacchi-10

Potete variare la mia versione utilizzando le pesche e mettendo le mandorle al posto dei pistacchi.

 

 

crostata albicocche pistacchi-9

 

Dolci

Crostata con ricotta marmellata e frutta secca

dolci da dispensa, colazione, merenda, crostata, dolci fatti in casa,

Sfoglio distrattamente una vecchia rivista, addirittura di qualche anno fa, e la mia attenzione viene inevitabilemente catturata a un dolce  che mi posso gustare insieme ad un tè bollente profumato di limone.

Ovviamente da perfetta foodblogger non posso semplicemente preparare la ricetta così come è stata scritta, ci mancherebbe altro, la studio per un pò, taglio qua, aggiungo là e mi metto al lavoro.

Siccome la frolla è pressochè uguale alla ricetta originale, do una sbirciata al giornale e distrattamente mi cade l’occhio sul nome dell’autrice e guarda un pò chi ti vedo Mamma papera s’ blog!!!

 Non ci sono dubbi che la ricetta sarebbe stata perfetta così com’era ma la smania di fare modifiche è unica, perciò ringrazio Ale per il bellissimo spunto e vi lascio la mia ricettina.

 

 Crostata ricotta e mandorle

Ingredienti per uno stampo da 28 cm:

Pastafrolla:

400 gr di farina tipo 2

125 gr di burro

180 gr di zucchero

1 uovo

1 cucchiaino scarso di cremor tartaro

2 o 3 cucchiai di vinsanto (in mancanza potete usare il latte)

50 gr di noci tritate

 

Ripieno:

400 gr di ricotta vaccina

1 barattolo di marmellata di albicocche ( o altro a piacere)

50 gr di mandorle tritate

1 albume

100 gr di zucchero

 

Crostata ricotta e mandorle-3

Preparazione:

Mettere tutti gli ingredienti (escluso le noci) per la pasta frolla nella planetaria e lavorare con la foglia fino a che si crea un panetto compatto.

Coprire con la carta velina e far riposare in frigorifero per circa 20 minuti.

Preparate la crema per il ripieno schiacciando la ricotta con lo zucchero, aggiungere la marmellata, le mandorle tritate e l’albume d’uovo. Tenete in fresco.

Rivestite uno stampo con carta forno oppure ungetelo con del burro e spolveratelo con la farina, tirate la pasta frolla con il mattarello e rivestite  lo stampo.

Bucate il fondo con la forchetta e riempitelo con la crema di ricotta.

Lavorate la pasta frolla avanzata con le noci tritate e sbricolatela sopra la crema.

Infornate la crostata per 30 minuti a 180°.

Crostata ricotta e mandorle-2

Dolci

Crostata rustica con mele uvetta e polpa di pesche sciroppate

farina di farro,

L’autunno indiscutibilmente mi fa venire voglia ci casa e la voglia di casa mi fa venire voglia di dolci genuini, di dolci della nonna quelli che quando li assapori chiudi gli occhi e e mille ricordi e profumi ti invadono la mente.

E le mele sono uno di quei frutti che con la sua semplicità sanno di casa, di profumo, di dolce in forno che inebria la casa.

E questa è una crostata che scalda il cuore in queste piovose domeniche autunnali, e mentre le mele in forno si caramellano io mi preparo un tè bollente che sarà pronto per quando taglierò la mia crostata.

 

crostata mele

Ingredienti:

225 gr di farina tipo 1 (Petra 1 per dolci)

125 gr di farina di farro integrale

100 gr di zucchero di canna grezzo

6o gr di olio extravergine di oliva

70 gr di acqua

1 uovo

1 pizzico di sale marino integrale

scorza di un limone non trattato

2 mele

1 manciata di uvetta

1 manciata di pinoli

succo di mezzo limone

4 pesche sciroppate

 

 

crostata farro

Preparazione:

Unire insieme le farine lo zucchero, la scorza del limone e il pizzico di sale, vesare sopra l’uovo l’olio e l’acqua. Impastare velocemente a mano o con l’aiuto della planetaria.

Qunado gli ingredienti si saranno amalgamati formare un panetto e farlo riposare 10 minuti.

Nel frattempo tagliare le mele a spicchi, aggiungere l’uvetta, il succo di limone e un cucchiaio di zucchero integrale.

Con l’aiuto del minipimer frullare le pesche sciroppate e tenere da parte.

Riprendere la pasta frolla e stenderla con l’aiuto del mattarello, foderare lo stampo da crostata, bucherellate la pasta frolla e adagiare sopra la polpa di pesca, disporre le mele tagliate e l’uvetta, guarnire con i pinoli e cuocere in forno a 180° per alemo 30 minuti.

 

N.B. E’ preferibile utilizzare la frolla all’olio poche ore dopo averla preparata perchè dopo un giorno tende a pardere parte dell’olio tendendo a separarsi.

 

bucce mela

 

 

 

Crostata mele

Dolci

Crostata con marmellata di mandarini e ricotta

Crostata_marmellata_mandarini_ricotta_dolci

Questa crostata tanto semplice ha avuto un successo enorme. In realtà non è stato merito mio , ma della buonissima marmellata di mandarini di Ribera inviatami qualche settimana fa dai miei cari amici Contadini per Passione.

Ho ricevuto un pizzico di Sicilia racchiusa in dei succulenti barattolini di vetro….marmellata di pere coscia, arancia e mandarini, per non parlare della crema di mandorle e pistacchi!!!

Quando ho assaggiato il primo barattolino di marmellata di mandarini ho subito pensato che dovevo farci un dolce. Però doveva essere semplice ma che potesse racchiudere tutti i sapori e i promuni che scaturivano da tanta bontà. Allora ho pensato ad una crostata, ma volevo che la marmellata non sentisse troppo il calore per mantenere inalterato tutto il suo gusto, allora ho pensato di coprirla con uno strato morbido  e che si sposava perfettamente con questa delizia.

Dedico ovviamente questo dolce a Paolo, Kiko e Marco….e a tutta la Sicilia.

 

Crostata_marmellata_mandarini_ricotta_dolci

 

Ingredienti:

Pastafrolla per uno stampo  di 28 cm di diametro:

300 gr farina tipo 2

50 gr di farina di mandorle

125 gr di burro

125 gr di zucchero

2 uova

scorza di un limone grattugiata

1 pizzico di sale marino integrale

 

Ripieno:

1 barattolino di marmellata di mandarini dei Contadini per Passione

400 gr di ricotta di pecora

80 gr di zucchero

2 albumi

 

Crostata_dolci_mandarini_ricotta_ricette facili

 

Preparazione:

Preparate la pastafrolla come di solito, se avete la planetaria potete unire gli ingredienti   insieme e far lavorare la foglia ad una veolcità moderata fino a che il composto non si amalgama, altrimenti potete impastare a mano sopra una spianatoia di legno.

Lasciar riposare la pasta frolla almeno 1 ora in frigrifero avvolta nella pellicola trsparente. Intanto procedere lavorando la ricotta con lo zucchero e aggiungere gli albumi continuando a montare fino a che non ha raggiunto una consistenza cremosa.

Togliere la frolla dal frigorifero a stenderla un uno stampo del diametro di circa 28 cm. Adagiare sopra la pasta frolla bucherellata la marmellata di mandarini e sopra ancora stendere la crema di ricotta aiutandovi con un sac a poche, con o senza beccuccio come più desiderate.

Infornare a 180° per circa 30-35 minuti.

 

Crostata_mandarini_ricotta_dolci

Con questa ricetta partecipo al contest di Vivi in cucina: Risveglio al B &b.

 

contest risveglio al B & B

 

 

Dolci

Crostatine alla ricotta e marmellata di frutti rossi

Allora come avete trascorso l’ultimo di carnevale? Vestiti maschere stelle filanti e coriandoli, non vi siete fatti mancare niente giusto?

La mia seratina è stata molto più soft, cenettina a casa finalmente con la famiglia riunita, il maritino è giusto giusto rientrato da un viaggio di lavoro e con i bambini abbiamo festeggiato carnevale la sera prima…perciò va benissimo così.

Intanto mi sono dedicata a preparare queste crostatine con uno dei miei ingredienti preferiti: la ricotta  racchiusa in un guscio di frolla e accompagnata dal gusto paradisiaco della marmellata di frutti rossi.

 

Queste crostatine le ho preparate pensando al contest di Alessia del blog Il pan di Zenzero, contest che ci chiedeva cosa avremmo servito ad un nostro ipotetico ristorante, bè il mio sogno non sarebbe proprio un ristorante quanto un piccolo bistrot, dove servire tè dolcetti pasticcini, ma anche piccoli spuntini salati, dover ritrovarsi con le amiche un posto intimo dove ritrovare l’atmosfera di casa propria, dove sorseggiare un tè e leggere un buon libro, magari circondati da una campagna rigogliosa e da verande dove accomodarsi ed ammirare la natura…sogno un pò troppo cosa ne dite?

 

Ingredienti:

Per la pasta frolla:

200 gr di burro

180 gr di zucchero

2 uova

375 g di farina

sale marino integrale q.b.

limone grattato q.b.

Per la farcitura

1 barattolo di marmellata ai frutti rossi (la mia Rigoni di Asiago)

300 g di ricotta di pecora freschissima

 

Preparazione:

Preparate la pasta frolla mettendo la farina nel vaso della planetaria, aggiungete il burro freddo il sale e lavorate brevemente con la foglia, aggiungere lo zucchero e continuare a lavorare piano per non scaldare l’impasto.

A questo punto aggiungete  la scorza grattata del limone e  le uova,  impastate fino ad ottenere un panetto lavorabile con le mani.  Avvolgere l’impasto  nella pellicola e mettere in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti.

Trascorso questo tempo, riprendete la pasta frolla e stendetela con il mattarello, ricoprite la base di uno stampo da dolci ( con questa dose, va bene anche uno stampo da 28 cm), stendete sopra uno strato di marmellata di frutti rossi, la ricotta addolcita con un cucchiaio di zucchero e di nuovo uno strato di marmellata. Coprite di nuovo con la frolla rimasta, decorate con granella di nocciole o di mandorle e infornare a 180° per 40 minuti.

Dimezzate i tempi di cottura se preparate delle monoporzioni come le mie.

 

 

Con questa ricetta partecipo al contesti di Alessia del blog Il Pan di Zenzero “My sweet little place”.

 

CONSIGLIA Calamaro ripieno di Tabouleh alla greca