Browsing Tag:

porri

Primi Piatti/ Risi e Risotti

Riso rosso hermes alla curcuma e verdure croccanti

riso selvaggio, curcuma, primi piatti, spezie

riso rosso-6

E poi ci solo loro, le amiche di sempre.

Quelle che conosci fin da quando eravate bambine.

Quelle con cui hai trascorso interminabili pomeriggi estivi sotto il portico a parlare a risolvere cruciverba ed a guardare partite di tennis.

Quelle con cui hai trascorso le prime vacanze senza genitori ed i sabati sera più belli e spensierati.

Sono quelle che anche se le senti una volta ogni 3 mesi è come se foste state insieme fino al giorno prima.

Non ci sono convenevoli, non ci sono falsi sorrisi non ci baci di cortesia, non ce n’è bisogno.

E poi ti ritrovi a cena e priprendi il discorso esattamente da dove l’avevi lasciato la volta prima.

Grazie!

riso selvaggio, curcuma, primi piatti, spezie

5.0 from 1 reviews
Riso venere alla curcuma e verdure croccanti
Emanuela Martinelli: 
Prep time: 
Cook time: 
Total time: 
Persone: 4
 
Ingredienti
  • 320 g di riso rosso selvaggio Hermes
  • 2 porri
  • 200 ml di acqua circa
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 2 carote
  • 2 zucchine
  • olio extravergine di oliva
  • sale marino integrale q.b.
Preparazione
  1. Mettere il riso a cuocere in acqua fredda salata.
  2. Fatelo bollire per circa 30 minuti.
  3. Nel frattempo lavate e tagliate a dadini le verduree saltatele in padella con un filo di olio.
  4. Aggiusatate di sale.
  5. In una padella a parte tagliate il porro e fatelo stufare, aggingete la curcuma e aggiustatelo di sale. Quando sarà appassito ma non bruciato mettetelo nel bicchiere del minipimer aggiungete l'acqua graduataemnte e iniziate a frullare fino a che non otterrete la consistenza di una crema.
  6. Scolate il riso, saltatelo nella padella insieme alla verdure e sevitelo con la salsa di porri a parte.

 

ricami di pastafrolla, emanuela martinelli, blog cucina,

La ricetta è semplice e genuina ed il riso rosso Hermes una bellissima scoperta, è un riso integrale e profumato proprio come il venere ma ha un granello più allungato come il riso orientale, le spezie come curry e curcuma ne esaltano il gusto e poi non potevano mancare le verdure che amo tanto, carote zucchine porri.

Antipasti/ Finger Food

Fagottini di pasta fillo con porri e ricotta

Fagottini_pasta fillo_ricotta_porri_antipasti_finger food

Ciao a tutti, Pasqua è alle porte e  nell’aria si respira già voglia di primavera, nella campagna gli alberi sono in  fiore, le giornate nonostante il cielo grigio sono più miti e quei pochi raggi di sole illuminano e scaldano subito l’aria.

La voglia di stare all’aria aperta a fare  passeggiate sotto il sole invade tutti noi. Vogliamo mettere via cappotti e piumini e fare posto ad abiti più leggeri, più colorati, in vista di un estate che aspettiamo con ansia.

I miei fagottini di pasta fillo con porri e ricotta nascono proprio dalla voglia di freschezza e leggerezza, ed è  assolutamemte in tema con i prossimi giorni, leggero e sfizioso può essere perfetto per la cena della vigilia, lo possiamo presentare  come antipasto per il pranzo di Pasqua all’insegna di un menù un pò più green e, dulcis in fundo è adattissimo per il pic nic di Pasquetta…allora cosa aspettate?

Prendete nota degli ingredienti e sbizzaritevi come più vi piace.

 

Fagottini_pasta fillo_ricotta_porri_antipasti_finger food

 

Ingredienti per 12 fagottini:

1 rotolo di pasta fillo

400 gr di ricotta freschissima (ricotta o vaccina a seconda dei vostri gusti)

4 porri (solo la parte bianca)

olio extra vergine di oliva q.b.

sale marino integrale q.b.

erba cipollina q.b.

Iniziamo stendendo la pasta fillo in una spianatoia e tagliandola a quadrati di 10 -12 cm.

Formiamo tre strati ricordandoci di pennellarla su tutti i lati con olio extravergine di oliva.

Intanto laviamo e tagliamo a rondelline sottili i porri e passiamoli in padella con un filo di olio, e lasciamoli andare per qualche minuto eventualmente aggiungendo un pò di acqua perchè non si attacchino. Aggiustare di sale ed aggiungere un pizzico di pepe nero macinato al momento. Aggiungere alla ricotta setacciata e formare una crema.

Mettere un cucchiaio di composto al centro della pasta fillo e chidere a saccottino.

Cuocere in forno a 180° fino a che la pasta non risulta dorata.

Guarnire con fili di erba cipollina e servire.

 

Fagottini_pasta fillo_roctta_porri_antipasti_finger food

 

 

Zuppe e Minestre

Vellutata di porri e topinambur

vellutata topinambur, light, ricette leggere, ricette economiche, ricette veloci, ricette invernali

Il topinambur è un tubero bruttissimo ma ricchissimo di sapore ricorda quello del carciofo ma è più delicato, il porro ha un sapore che sta tra l’aglio e la cipolla ma anche in questo caso è più delicato. L’abbinamento di questi due sapori secondo me è davvero ottimo e questa vellutata veloce risulta ricca di sapore e  di tutte le innumerevoli proprietà di questi due ingredienti che capeggiano spesso nelle nostre cucine.

Considerato poi che le feste sono finite solo da pochi giorni questa ricetta è la preparazione ideale per depurarsi e rimettersi in forma dopo qualche brindisi di troppo, considerato che è molto povera di calorie ma ha un alto potere saziante.

Per me è anche un invidiabile salva cena, quando rientro in casa all’ultimo minuto e non so mai cosa preparare.

 

Ingredienti per 6 persone:

2 porri

200 gr di topinambur

750 ml di acqua o brodo vegetale

q.b. sale marino integrale grosso

q. b. olio extra vergine di oliva

2 fette pane integrale tostato

q.b. pepe nero

Preparazione:

Scaldate l’olio in una pentola, aggiungete i porri lavati e tagliati sottilmente, il topinambur pelato e tagliato a cubetti.

Lasciate insaporire per qualche secondo, quindi aggiungete l’acqua, salate e fate cuocere per circa 30 minuti, o comunque fino a che le verdure non sono diventate tenere e riuscite e bucarle bene con la forchetta. A questo punto basta prendere quel bellissimo attrezzo da cucina che è il minipimer e frullare il tutto. La nostra vellutata è pronta e la potete servire con crostini di pane integrale tostati e un filo di olio a crudo.

 

 

 

 

CONSIGLIA Calamaro ripieno di Tabouleh alla greca